La Nocciola di Giffoni Igp protagonista alla Camera dei deputati

La Nocciola di Giffoni Igp protagonista alla Camera dei deputati. Si parlerĂ  di gastronomia di eccellenza, ma anche di problematiche legate all’attivitĂ  produttiva e alla tutela del marchio, nell’evento organizzato per il 19 dicembre a Montecitorio sul tema “La Nocciola di Giffoni Igp, tutele comunitarie e prospettive di mercato”. L’iniziativa, voluta dall’on. Anna Bilotti, deputata del Movimento 5 Stelle originaria di Giffoni Valle Piana, si articolerĂ  in due momenti: dalle 12 alle 15 una degustazione di prodotti a base di nocciola Igp, che si svolgerĂ  nell’anticamera del ristorante della Camera, con l’obiettivo di fare apprezzare le varie preparazioni in cui trova impiego questa eccellenza gastronomica; poi, alle 19, una conferenza stampa con l’intervento di politici ed esperti del settore, per analizzare prospettive e criticitĂ  del comparto corilicolo.

Agli appuntamenti parteciperĂ  tra gli altri il presidente della commissione Agricoltura della Camera, on. Filippo Gallinella, a cui sarĂ  consegnato un dossier con istanze e suggerimenti per migliorare la salvaguardia del prodotto nostrano e sostenere l’impegno di produttori e trasformatori della nocciola Igp. «Parleremo di un prodotto campano d’eccellenza in un luogo prestigioso, nel cuore delle Istituzioni, alla presenza di rappresentanti politici, sindaci del territorio interessato, produttori, preparatori e giornalisti, anche della stampa enogastronomica – spiega l’on. Bilotti – La nocciola italiana, non solo quella campana, rappresenta un patrimonio gastronomico e culturale da tutelare in ogni angolo del mondo. Ritengo che ogni sforzo anche legislativo debba essere fatto per garantire la massima riconoscibilitĂ  per ogni attore della filiera, dal piĂą piccolo degli agricoltori fino al consumatore internazionale».

L’Indicazione Geografica Protetta (Igp) “Nocciola di Giffoni” è stata riconosciuta con regolamento della ComunitĂ  europea nel 1997. L’area di produzione è concentrata nel Salernitano, soprattutto nella valle dell’Irno e nella zona dei Monti Picentini dove sono ubicati i 12 comuni interessati: Acerno, Baronissi, Calvanico, Castiglione del Genovesi, Fisciano, Giffoni Sei Casali, Giffoni Valle Piana, Montecorvino Pugliano, Montecorvino Rovella, Olevano sul Tusciano, San Cipriano Picentino, San Mango Piemonte.

Alla conferenza stampa di giovedì 19 interverranno, oltre agli on. Bilotti e Gallinella e ad altri esponenti politici, alcuni rappresentanti del comparto produttivo. Sono previste le relazioni di Gerardo Alfani, presidente del Consorzio di tutela Nocciola di Giffoni Igp, e di Roberto Mazzei, referente regionale di Coldiretti per la frutta in guscio. Nel corso della mattinata, durante la degustazione, saranno offerte nocciole Igp sgusciate e preparazioni gastronomiche frutto dell’abilitĂ  degli artigiani salernitani nella trasformazione di questo ingrediente: dai torroni alla crema spalmabile, dai panettoni tipici al liquore a base di nocciola e altro ancora.

Ludovico D’Alessandro – comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.