Camerota, abusi edilizi in località Castaneto: scatta ordine d’abbattimento

Ancora abusi edilizi nel territorio del Parco Nazionale del Cilento, Vallo Di Diano e Alburni. Le ultime contestazioni sono state segnalate dal Raggruppamento carabinieri Parchi, stazione di Marina di Camerota, in località Castaneto. In particolare, i militari hanno informato l’Ente Parco che su un’area rientrante nella sua perimetrazione definitiva era stato realizzato un manufatto in pietra di 104 metri quadrati con copertura a falda inclinata posto in aderenza ad ulteriore corpo di fabbrica.

Abusi edilizi: opere senza nulla osta

Il tutto, stando alle accuse, sarebbe stato realizzato in assenza del necessario Nulla Osta del Parco. Per questo il direttore Romano Gregorio ha ordinato l’abbattimento delle opere abusive e il ripristino dello stato dei luoghi. Successivamente l’Ente procederà in danno rivalendosi poi sul proprietario.

I rischi in caso di inottemperanza all’ordinanza

L’accertamento dell’inottemperanza all’ordinanza costituisce titolo per l’acquisizione gratuita al patrimonio dell’Ente dell’area interessata dall’abuso e dell’area necessaria, secondo le vigenti prescrizioni urbanistiche, alla realizzazione di opere analoghe a quelle abusive, sino a un massimo di dieci volte la complessiva superficie utile abusivamente costruita.

Ludovico D’Alessandro – comunicato stampa

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *