VIDEO. Banca Monte Pruno,Albanese all’incontro con Ernesto Oliviero

Il direttore generale della Banca Monte Prino Michele Albanese è intervenuto  nel corso dell’incontro con Ernesto Olivero.

Il teologo nato Pandola, frazione di Mercato San Severino, ha parlato a lungo a cuore aperto della sua esperienza, il Serming, Servizio Missionari Giovani, di Torino. Non ha fatto mancare l’elogio a Greta, ma le ha dato anche un consiglio: “E’ bello vedere giovani che manifestano per chiedere responsabilità ai governi, ma credo sia importante aiutarli a capire che loro hanno la chiave, che sono loro gli artefici di un consumismo senza confini”. E poi: “Se la incontrerò le dirò: dici ai ragazzi di consumare di meno”. Ha raccontato ancora il Serming: “In dieci anni siamo aumentati del 42mila per cento. Negli arsenali ogni giorno migliaia di uomini e donne trovano cibo e dignità, trovano il senso della vita, sono i miei amici”.

All’incontro, moderato dal giornalista Antonio Manzo, sono intervenuti, il Presidente del Circolo Banca Monte Pruno Aldo Rescinito, il Sindaco Antonio Somma,
il padre guardiano del convento di Mercato San Severino Padre Guido Maldrino, il Presidente de Rotary Club Vittorio Villari, S.E. Andrea Bellandi, Arcivescovo Metropolitana Salerno-Campagna-Acerno. L’intervento di Olivero è stato preceduto da una presentazione di Tommaso Ferri, Presidente Fondazione Ambrosini.

“Dietro ad ogni persona c’è un’anima, una dignità, una storia, una famiglia. Dietro ogni persona c’è gioia, sofferenza, amore, famiglia, figli. Noi dobbiamo capire ed immedesimarci in queste persone, solo così possiamo svolgere il nostro ruolo che nessun sistema informativo potrà mai svolgere.” “Ernesto Olivero ieri sera ci ha fatto un grande dono, ci ha messo in contatto con la parte più autentica di noi, non quella della logica consumistica e alienante dei nostri tempi, ma quella sempre attuale della fratellanza universale e dell’amore per il prossimo. Parole che vanno diritto al cuore, in linea con la mission della Banca Monte Pruno che, da sempre, antepone la persona alle logiche del profitto.” Ernesto Olivero stasera a Mercato San Severino, all’evento organizzato dalla Banca Monte Pruno e dal Rotary Club ha parlato per venti minuti di carità, di amore fraterno, di aiuto. Lessico fuori moda, ma straordinariamente autentico.
“Abbiamo pochi obiettivi – ha detto -eliminare la fame nel mondo, le grandi ingiustizie, costruire la pace, diffondere amore”.
Entusiasta il Direttore Generale della Banca Monte Pruno, Michele Albanese: “Ernesto Olivero stasera ci ha fatto un grande dono, ci ha messo in contatto con la parte più autentica di noi, non quella della logica consumistica e alienante dei nostri tempi, ma quella sempre attuale della fratellanza universale e dell’amore per il prossimo. Parole che vanno diritto al cuore, in linea con la mission della Banca Monte Pruno che, da sempre, antepone la persona alle logiche del profitto”.
ÿ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *