Nuovo importante incarico per Aniello Maiese, medico legale di Novi Velia

Nuovo importante incarico per Aniello Maiese, giovane medico legale originario di Novi Velia, che ha eseguito l’autopsia sul corpo di Luca Sacchi, ucciso in un pub di Roma con la fidanzata. La morte di Luca Sacchi sarebbe la conseguenza di una trattativa per l’acquisto di una partita di droga degenerata in tragedia per il piano dei presunti pusher di prendersi il denaro senza cedere lo stupefacente. Gli assassini sono due 21enni, Valerio Del Grosso, che avrebbe sparato il colpo di pistola alla testa di Sacchi, e Paolo Prino.

I due avrebbero dovuto consegnare della droga “a un gruppo di amici della vittima, ma in realtà erano intenzionati a rapinare i giovani dei soldi che sapevano detenere in uno zaino da donna”, senza consegnare la sostanza stupefacente pattuita.
Ora i due giovani sono in carcere, dopo essere stati fermati per l’omicidio del 24enne Luca Sacchi, il personal trainer ucciso davanti a un pub nel quartiere Appio Latino, Colli Albani.

Il giovane medico di Novi Velia è noto per la sua intervista a Le Iene da Nina Palmieri sul caso di Alessandra Madonna e per aver svolto l’esumazione del corpo di Mario Biondo, cameraman palermitano morto il 30 maggio 2013 assieme alla moglie Rachel Sanchez Silva. Nella scorsa estate, il dottore Maiese è stato nominato medico legale di famiglia nel caso di Mario Cerciello Rega, membro delle forze dell’ordine, la cui morte barbara ha sconvolto l’Italia. Il giovane si è laureato presso l’università La Sapienza di Roma, dove si è iscritto anche alla Scuola di specializzazione in anatomia e medicina forense.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *