VIDEO. San Luca, ennesimo guasto agli ascensori. Anziani in difficoltà

Ennesimo guasto agli ascensori del presidio sanitario di Vallo della Lucania. A sollevare il caso una foto che ritrae un anziano che a stento riesce a salire le scale, si aiuta con i bastoni ma è chiara la difficoltà a raggiungere i reparti. Scene del genere si verificano quasi tutti i giorni, perché purtroppo i guasti agli ascensori all’ospedale San Luca sarebbero frequenti. Tante lamentele, tante denunce da parte degli utenti ma poco o nulla è cambiato. Dalla Cecchini, la società che ha in appalto la manutenzione negli ospedali dell’Asl di Salerno, quindi anche di Vallo, arrivano poche spiegazioni. Restano i tanti punti interrogativi. Perché gli ascensori si fermano spesso e perché i tempi degli interventi sono più o meno lunghi? Chi deve risolvere se possibile la situazione una volta per tutte? Per gli addetti ai lavori la situazione è quasi di normalità, perché gli ascensori sono datati per cui è facile che si rompano. Per rimetterli in funzione gli operai che lavorano sul poso per conto della Cecchini devono aspettare che arrivano i pezzi nuovi. Ordinaria e straordinaria manutenzione. Sta di fatto che gli ascensori fin quando non saranno cambiati sono destinati a fermarsi periodicamente. La direzione sanitaria e l’ufficio tecnico dell’ospedale pare stiano chiedendo per l’acquisto di nuovi impianti ma intanto si chiede un maggior controllo della manutenzione . In attese di risposte un ultimo dato: secondo un veloce calcolo con questo ultimo guasto sono stati totalizzati almeno 4 mesi di disservizi in un anno di gestione delle nuove aziende.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *