Ad Ascea “Le mie sirene” di Franco D’angiolillo nell’ambito dell’evento #ioleggoperché

Gli eventi organizzati per la mattina di sabato 26 e di domenica 27 ottobre saranno realizzati nell’ambito della campagna di #ioleggoperché, iniziativa nazionale dell’Associazione Italiana Editori per sensibilizzare alla donazione dei libri per le biblioteche scolastiche. Sabato 26 il professore Francesco D’Angiolillo, “il cantore del mare”, per molti anni docente presso l’Istituto comprensivo “Parmenide di Elea” di Ascea parlerà a tutti gli studenti asceoti di due suoi scritti, che hanno come comune denominatore il potere dei sogni e l’amore per il territorio. Coordinato dai Messaggeri della campagna Angela D’Angelo e Rosalia Tancredi, il professore parlerà del suo ultimo scritto “Le mie sirene”, un libro ricco di emozioni, di sentimenti, di valori.
Grande protagonista è il mare, culla di una storia singolare, quella di Antonio, che trasforma il suo rifugio – tana, luogo dal quale osservare la natura e gli uomini che la animano, in un motore per raggiungere il suo sogno e sentirsi pienamente realizzato.
Nell’evento di domenica mattina, che si svolgerà dalle 11.30 ad Ascea presso la libreria Alfagamma di Angelica Raimondo, ospite e preziosa collaboratrice, interverranno la professoressa Maurina Rizzo ed alcuni alunni dell’Istituto d’istruzione “Parmenide” di Vallo della Lucania. Il libro “protagonista” della giornata sarà “Il piccolo principe”, intramontabile classico di Antoine de Saint-Exupéry.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *