VIDEO. A Vallo il Festival della Filosofia in Magna Grecia

Sono arrivati in piazza Vittorio Emanuele nel primo pomeriggio. Ad accoglierli una bella giornata di sole. L’inizio ideale per la nuova edizione cilentana del Festival della Filosofia in Magna Grecia. Centinaia di studenti che per quattro giorni saranno protagonisti di un grande evento culturale. “Dike” è il tema scelto dagli organizzatori e che data sviluppato nei vari appuntamenti  in programma che si svolgeranno ad Ascea-Velia, Casal Velino, Paestum e Vallo. I liceali provenienti da tutta l’Italia desiderosi di rivivere l’antico percorso della koinè mediterranea. Al Teatro de Berardinis la cerimonia di apertura.“L’iniziativa – le parole del presidente del Festival Giuseppina Russo –  ha consolidato una dimensione nazionale ed internazionale coinvolgendo oltre quarantamila liceali nelle precedenti edizioni, diffondendo la conoscenza del patrimonio culturale e archeologico dei territori della Grecia e della Magna Grecia. Il Festival della Filosofia esaltando il Genius Loci, in collaborazione con gli Enti Locali, le Istituzioni e tutti i soggetti impegnati nella valorizzazione del territorio, è un ponte ideale tra i luoghi rappresentativi del pensiero occidentale. I liceali provenienti da tutta Italia disserteranno sul tema filosofico passeggiando tra le meraviglie delle aree archeologiche di Velia e Paestum, e nel centro dei comuni di Casal Velino e Vallo della Lucania”. Tra i primi momenti  la lezione Lezione-spettacolo a cura di Annalisa Di Nuzzo e Salvatore Ferrara con gli attori Noemi Perfetto, Riccardo Marotta e Ilaria Cecere. Etica e Politica in Sofocle e Platone. Una giornata filosofica esperienziale a partire dalla lettura di alcune pagine, dall’Antigone di Sofocle e dal dialogo tra le leggi di Socrate e di Platone. Si percorreranno i sentieri della riflessione filosofica sul problematico rapporto tra nomos, physis, ghenos nella polis, oltre il tempo e lo spazio. L’evento vede la collaborazione del comune di Vallo guidato dal sindaco Antonio Aloia “L’amministrazione comunale – ribadisce l’assessore Genny De Cesare – è sempre pronta ad accogliere i ragazzi del festival che ogni anno fanno tappa a Vallo  per due appuntamenti importanti. Ringraziamo l’organizzazione del Festival ed in particolare la presidente Russo attenta e scrupolosa nell’organizzazione impeccabile del Festival. Questa edizione è improntata sul tema della Dike,la giustizia, tematica attualissima e di importanza basilare e meritevole del giusto approfondimento specialmente nella terra di Parmenide”. Il Festival prosegue oggi e domani con le passeggiate filosofico-teatrali negli scavi archeologici di Paestum e Velia e con i dialoghi filosofici del professore Massimo Adinolfi, ordinario di filosofia teoretica, alla Fondazione Alario domani alle 11.30. Tanti altri gli eventi previsti nel corso del Festival: laboratori pratici coordinati da Alessio Ferrara, le agorà tra docenti, Animafilosofia, i concorsi a cura di Andrea Lucisano. “Durante il percorso filosofico teatrale- , ha spiegato Annalisa Di Nuzzo – saranno definiti i fondamenti della filosofia politica. Attraverso il confronto e la libera discussione si promuovono le competenze di cittadinanza e costituzione che contribuiscono a creare un senso di appartenenza al luogo in cui si vive, al proprio paese, all’Unione Europea, all’Europa in generale e al mondo, attraverso la disponibilità a partecipare al processo decisionale democratico a tutti i livelli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *