VIDEO. Rapina a Casal Velino: acciuffato il terzo malvivente

È stato arrestato il componente della banda che questa mattina ha rapinato una gioielleria a Casal Velino Marina. Si tratta della terza persona, l’unica ancora libera, fuggita all’arresto dei suoi complici.

Questa mattina erano già finiti in manette C.V., 39 anni di Eboli, e N.A., 22 anni, di San Giovanni a Teduccio, entrambi pregiudicati, bloccati e arrestati pochi minuti dopo la rapina. Stando alle prime ricostruzioni, il terzo complice, invece, era riuscito a fuggire a piedi. Ora l’arresto. Si tratta di un diciottenne.

La rapina è avvenuta intorno alle 8:30 di questa mattina, all’orario di apertura. Due persone sono entrate all’interno della gioielleria ed hanno minacciato il titolare con una pistola. Poi hanno raggiunto una Hyundai rossa sulla quale le attendeva il terzo complice. Due sono fuggiti in auto l’altro a piedi.
Grazie all’attività dei Carabinieri l’auto è stata intercettata dai militari della compagnia di Agropoli nei pressi dello svincolo di Prignano Cilento. Nonostante un tentativo di fuga i malviventi sono stati presi e arrestati. Poi è partita la caccia al terzo complice arrestato nel tardo pomeriggio di oggi e trasportato in caserma a Vallo della Lucania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *