VIDEO.Ascea ricorda l’archeologo Mario Napoli. Premio consegnato al figlio Francesco.

Nei giorni scorsi ad Ascea il Mediterraneo Video Festival nel corso del quale è stato consegnato il Premio speciale Medfest 2019  alla memoria di Mario Napoli, uno dei massimi archeologi del Novecento.

Il Premio è stato consegnato al figlio Francesco Napoli nel corso di un incontro dal titolo: “Papà, cosa se ne facevano gli antichi di tutti questi cocci? Mario Napoli e Velia: molto più di un binomio” a cura di Francesco Napoli. Con le sue scoperte, Mario Napoli, nato nel 1915 e scomparso nel 1976, ha segnato gli studi del secolo scorso: le indagini su Napoli greco-romana, la scoperta della Tomba del Tuffatore a Paestum, oltre l’intensa attività sul territorio della Campania e il particolare interesse per le attività museali, ne hanno fatto figura di riferimento per generazioni di studiosi.

A Mario Napoli si deve il ritrovamento del busto di Parmenide e della Porta Rosa, oggi un’icona dell’immaginario collettivo non più solo dell’archeologia.

Un pensiero su “VIDEO.Ascea ricorda l’archeologo Mario Napoli. Premio consegnato al figlio Francesco.

  • 22 Aprile 2022 in 16:43
    Permalink

    Dopo 50 anni di attivià archeologica a VELIA vogliamo ricordare anche il grande archeologo Mario Napoli nel Università di Vienna.
    Siamo stati nei primi tempi ospiti della Soprintndenza

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.