San Mauro Cilento, scattano i controlli dei Nas: stop alla sagra

Chiusura forzata, con un giorno di anticipo, per Settembre i fichi, la manifestazione che ormai da 13 anni si svolge a San Mauro Cilento per promuovere una delle tipicità locali. Nella serata di ieri, infatti, mentre si svolgeva la penultima serata dell’evento, hanno fatto irruzione gli uomini dell’ufficio prevenzione e igiene dell’Asl.

Durante i controlli sono state individuate presunte irregolarità che hanno portato le autorità a bloccare anzitempo l’evento. Per San Mauro Cilento una brutta notizia, oltre che un danno di immagine, considerato che erano presenti tantissimi avventori. Alcuni avevano già consumato la loro cena e si stavano intrattenendo seguendo gli spettacoli musicali in programma, altri erano ancora in fila in attesa di degustare le pietanze offerte. Questi ultimi, però, sono stati costretti a rinunciare al pasto e a farsi restituire le somme pagate.

Non sono mancate proteste e malcontento sia da parte dei visitatori che da parte degli organizzatori e dei cittadini per quanto avvenuto. La festa di San Mauro è una delle più apprezzate del territorio. Non è la prima volta che accadono episodi simili: negli anni scorsi un’altra sagra venne sospesa in seguito ad un intervento dei carabinieri innum comune del basso Cilento.

Settembre ai fichi si svolge nel centro storico, dove i produttori del territorio fanno conoscere le proprie produzioni tipiche ed artigianali.

Dal fico troiano al fico bianco del Cilento, si possono gustare pietanze abbinate con i fichi.
L’evento è organizzato con il patricinio del Comune di San Mauro Cilento e del Museo Vivente della Dieta Mediterranea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *