Anche Vallo posticipa al 16 settembre il ritorno a scuola

Troppo caldo, anche Vallo della Lucania decide di posticipare il ritorno a scuola. Il provvedimento è arrivato nella giornata di oggi. Anche in questo caso si rientrerà tra i banchi il prossimo settembre anziché il giorno 11, ,ome previsto dal calendario della Regione Campania, che però conferiva ai comuni il diritto di disporre delle variazioni.

Nell’ordinanza firmata dal sindaco Antonio Aloia si chiarisce che la decisione arriva al fine di tutelare il benessere degli alunni considerate anche le alte temperature.

Scuole chiuse fino al 15 settembre anche in altri comuni. Innanzitutto Sapri, Tortorella e Torraca che avevano deciso di posticipare il rientro tra i banchi considerato che l’11 settembre si è ancora nel pieno della stagione estiva, poi il medesimo provvedimento è stato firmato dai sindaci di Vibonati ed Agropoli. Infine Centola ha deciso di rinviare il suono della campanella, ma in questo caso per una questione logistica essendo necessario trasferire le aule dell’Istituto Publio Virgilio Marone presso i locali della parrocchia di Palinuro in quanto l’edificio scolastico dovrà essere demolito e ricostruito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *