Castellabate, colto da malore muore in mare

L’estate cilentana fa registrare un’altra morte in mare. Ieri pomeriggio Giovanni Comunale 54enne di Castellabate è deceduto mentre faceva un bagno in località lago di Santa Maria. Per l’uomo è stato fatale un improvviso malore. Gli altri bagnanti presenti in spiaggia hanno notato intorno alle 17.30 il corpo galleggiare, sono riusciti a recuperalo ma per il 54enne non c’è stato nulla da fare. Sul posto immediato l’arrivo degli uomini della capitaneria di Porto di Agropoli guidati dal Capitano Giulio Cimmino, dei carabinieri della locale stazione e dei sanitari del 118.

Ogni tentativo di rianimare l’uomo è risultato inutile. Sul posto anche gli agenti di polizia locale di Castellabate. Il 54enne è spirato dinanzi agli occhi increduli dei tanti turisti che affollavano la spiaggia nella vigilia del ferragosto. La notizia in pochi minuti si è diffusa a Castellabate dove il 54enne era conosciuto ed apprezzato da tutti . Svolgeva la professione di geometra. Non era sposato e viveva con i genitori. Una persona discreta e tranquilla lo ricordano gli amici. Fatale per lui è stato il malore accusato mentre nuotava. Aveva scelto di trascorrere il pomeriggio al mare.

Mai avrebbe pensato che nel mare che lui tanto amava avrebbe trovato la morte. Il medico legale giunto sul posto ha effettuato l’esame esterno. La salma è stata dunque liberata e restituita ai familiari. È l’ennesima morte in mare che si registra dall’inizio dell’estate nel mare del Cilento.

Già sei persone sono decedute nel tratto di litorale tra Agropoli e Palinuro. L’ultima ad Agropoli, il 7 agosto. Il giorno prima altre due persone erano decedute mentre trascorrevano le loro vacanze rispettivamente a Casalvelino e Palinuro. Nel primo caso il corpo di un turista di 71 anni è stato rinvenuti nello specchio d’acqua antistante la spiaggia in località Copacabana. Vincenzo Sorrentino originario di San’Antonio Abate stava nuotando quando probabilmente ha avvertito un malore che non gli ha lasciato scampo. Poche ore prima a Palinuro un anziano turista residente a Nocera inferiore consumava un drink insieme alla moglie in un noto bar della località turistica, nel centro del paese quando si è accasciato al suolo.. L’uomo, 83 anni, Domenico Alfieri in vacanza nella cittadina cilentana, si era recato al bar, al ritorno dalla spiaggia, per consumare una bibita fresca quando, all’improvviso, ha perso i sensi. I dipendenti del bar hanno allertato immediatamente i soccorsi che, giunti sul posto in poco tempo, non hanno potuto far altro che costatare il decesso dell’uomo. Un mese e mezzo fa circa l’altra morte tra Caprioli, nel comune di Pisciotta, e Palinuro, un uomo di 84 anni perse la vita mentre nuotava. Un improvviso malore che non ha gli ha lasciato scampo sotto gli occhi della moglie che era in spiaggia.

Dopo il lutto di ieri da palazzo di città è stata diffusa una nota: “il Sindaco e l’Amministrazione esterna il suo cordoglio per l’immatura perdita del caro Gianni, un cittadino conosciuto e stimato dall’intera collettività. Per rispetto alla famiglia e per sottolineare il dolore di tutta la comunità di Castellabate, lo spettacolo pirotecnico previsto per domani, 15 agosto, verrà posticipato a domenica 18 agosto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *