VIDEO.“So nata a lu Ciliento e me ne vanto”, l’omaggio di Maria Agresta alla sua terra

“So nata a lu Cilento e me ne vanto”. La voce e l’emozione del soprano Maria Agresta hanno incantano il pubblico del teatro Leo De Berardinis.

Una grande serata che ha chiuso  Il progetto Vallo Città della musica nato grazie alla la sinergia fra il comune di Vallo con il sindaco Antonio Aloia, Scabec (società campana di beni culturali) e assessorato al turismo della Regione Campania con m l’assessore Corrado Matera. Dopo la Masterclass di perfezionamento in varie discipline che si è svolta nei giorni scorsi l’atteso concerto di chiusura. A date il benvenuto l’assessore Genny De Cesare e il consigliere Rosario Liguori poi i saluti di Aloia e Matera.

Protagonista Maria Agresta orgoglio di Vallo e dell’intero Cilento che in apertura di serata ha voluto omaggiare la sua terra cantando il celebre brano del dottore Aniello De Vita accontenta dalla chitarra di Angelo Loia.  Un bel momento che ha emozionato i tanti presenti.

Solo l’inizio di un concerto spettacolare. Al fianco di Agresta i più grandi maestri  nel panorama nazionale ed internazionale tra cui Giovanni Bellucci tra i primi dieci  pianisti al mondo. Presenze dunque di tutto rispetto a Vallo della Lucania apprezzate dal pubblico presente.  Oltre 500 persone per applaudire la vallese “Maria Giovanna”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *