Fuori pericolo la donna coinvolta nell’incidente sulla Cilentana

Migliorano le condizioni di F.S., la donna originaria di Pisciotta ma residente a San Nicola di Centola, rimasta ferita nell’incidente stradale avvenuto ieri sulla Cilentana in cui ha perso la vita il sanzese Franco Peluso . La 45enne era a bordo della sua Peugeot insieme al figlio 16enne quando ha impattato frontalmente con il Fiorino guidato dalla vittima.

Terribile l’impatto con le parti anteriori dei due mezzi andate completamente distrutte. Madre e figlio erano stati trasferiti in ambulanza all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. Più gravi le condizioni della donna ricoverata nel reparto di rianimazione. Oggi, però, è stata dichiarata fuori pericolo. Ha riportato fratture multiple.

Sanza, invece, piange Franco Peluso. Padre di tre figli, marito amorevole, era era contitolare di una officina di serramenti in alluminio. Molto conosciuto nel piccolo Centro ai piedi del Cervati, gestiva insieme alla moglie un supermercato. Uomo umile, dedito alla famiglia, lascia un vuoto incolmabile in quanti lo conoscevano.

L’incidente mortale è avvenuto intorno alle 17 di ieri sulla Cilentana, tra gli svincoli di Perito ed Omignano, un punto già altre volte teatro di gravi sinistri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *