Spaccio di stupefacenti, un arresto nel Saprese

Prosegue senza tregua l’azione di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Sequestrati 44 grammi di “hashish” in un abitazione a Sapri. Una persona in manette.

Sarebbe stato un buon quantitativo di droga da smerciare sulle piazze del golfo di Policastro in occasione dell’inizio della stagione estiva, quello che i Carabinieri hanno scovato e sequestrato nelle ultime ore. Infatti, nel corso di un servizio di controllo del territorio, i militari della Stazione dell’Arma di Sapriavevano notato insoliti ed anomali movimenti nelle vicinanze di un abitazione, nei pressi della zona delle cooperative, in uso ad un giovane saprese con precedenti specifici e così dopo qualche ora di osservazione dei luoghi, effettuata da alcuni carabinieri in borghese, si è deciso di far scattare l’irruzione nell’immobile in questione. Poco dopo aver iniziato la perquisizione, dagli indumenti del 30 enne, M. A., è subito saltata fuori la somma contante di circa 1000 euro provento di spaccio. Nel corso delle operazioni, all’interno della cappa della cucina, i Carabinieri hanno scovato l’involucro, contenente i 44gr di “hashish” mentre, dietro la porta, è stato trovato il bilancino elettronico ancora intriso della sostanza con cui venivano pesate le dosi. Per il giovane, sono subito scattate le manette ai polsi con l’accusa di “Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” e l’Autorità Giudiziaria ha immediatamente disposto gli arresti domiciliari. L’operazione svolta, rientra nel quadro del potenziamento dei servizi di controllo del territorio del golfo di Policastro, disposti dalla Compagnia di Sapri in occasione dell’inizio della stagione estiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *