A Vallo il campo estivo della Protezione Civile

Si terrà fono al 13 luglio a Vallo della Lucania, presso il Polo Fieristico, il campo estivo della Protezione Civile. L’organizzazione è affidata alla sezione di Protezione Civile di Vallo della Lucania appartenente al Gruppo Lucano.

L’iniziativa coinvolgerà 20 ragazzi cilentani dai 12 ai 13 anni che avranno l’opportunità di vivere 5 giorni da volontari tra tende, emergenze (simulate), e attrezzature. Un’esperienza immersiva che punta a trasmettere alle nuove generazioni i valori fondamentali del volontariato, raccontando le storie e le esperienze di chi è già sceso sul campo per aiutare il prossimo. Alla fine del percorso i giovani partecipanti avranno appreso importanti nozioni sulle norme di comportamento in caso di emergenza, l’importanza delle telecomunicazioni, le principali tecniche operative e tanto altro. Un vero e proprio viaggio all’interno del mondo della Protezione Civile all’insegna dell’impegno, perché in Protezione Civile l’impegno di ognuno è importante per il funzionamento dell’intero sistema. Un percorso didattico che alternerà fasi pratiche a fasi teoriche per conoscere anche i rischi a cui il territorio ci può esporre.

In questa edizione di “Anch’io sono la Protezione Civile” (questo il nome del progetto) sono previsti circa 300 campi scuola e oltre 8mila ragazzi in tutta Italia che prenderanno parte alle attività in programma. L’iniziativa è arrivata quest’anno alla dodicesima edizione, ma è la prima volta che un campo scuola sarà attivo anche nel territorio cilentano, da tempo attento alle tematiche del volontariato e non è un caso che sarà proprio la “città resiliente” di Vallo della Lucania.

“Siamo orgogliosi del nostro lavoro e vogliamo trasmettere ai ragazzi queste nostre sensazioni – spiega Rosa Paparo, attuale presidente del gruppo di Protezione Civile di Vallo della Lucania -. Negli ultimi anni siamo cresciuti molto come gruppo, è giunto il momento di affrontare una nuova sfida: sensibilizzare i giovani ai rischi e alla prevenzione, solo così possiamo contribuire a crescere i cittadini del domani”. Per il gruppo di volontari vallesi si tratta di un ulteriore importante obiettivo all’interno di un lavoro che ha come obiettivo il lungo periodo. Vallo della Lucania si riconferma,dunque, punto di riferimento anche per la sicurezza del territorio.

Immagino Giuseppe Palladino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *