Velina, discarica a cielo aperto. Esposto in Procura

Un vecchio cassonetto, una televisione, scarpe, giocattoli, pneumatici, sacchetti di immondizia: l’area del mercato coperto di Velina, nel comune di Castelnuovo Cilento è diventata una discarica. La denuncia arriva dall’Associazione per la tutela del patrimonio ambientale e paesaggistico del Cilento che ha segnalato con un esposto alla procura di Vallo della Lucania lo spettacolo indecoroso al centro del paese, documentando il tutto con foto. Secondo quanto riferiscono i cittadini i rifiuti sarebbero lì, abbandonati, da oltre un mese.
«Quanto abbiamo segnalato – denuncia l’Associazione in una nota – è una potenziale bomba ecologica. Oltre ai rifiuti RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) in cui sono presenti sostanze tossiche per l’ambiente, nell’area del mercato coperto di Velina sono abbandonati anche pneumatici che se incendiati possono causare gravi danni alla salute e all’ambiente».
«È inaccettabile – prosegue la nota – che le autorità competenti non siano ancora intervenute lasciando i rifiuti abbandonati in una zona centrale del paese, accessibile a tutti».
«Allo stesso tempo – prosegue l’Associazione – invitiamo tutti i cittadini a fare una corretta raccolta differenziata, nel rispetto di se stessi, degli altri e dell’ambiente. Esiste un servizio apposito del Comune per smaltire i rifiuti ingombranti, il malcostume di abbandonarli lungo le strade,

oltre a un danno per l’ambiente, determina anche un costo aggiuntivo per le casse comunali, e quindi per tutti i cittadini»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *