VIDEO. Foto e Corti dal Cilento, i vincitori della quinta edizione

La serata, che ha avuto luogo sabato 15 giugno al CineTeatro Tempio del popolo a Policastro Bussentino, condotta dalla giornalista Cinzia Ugatti, è stato aperta dai saluti di Vincenzo De Luca, Presidente della Fondazione Pietro De Luca, e da Mariagiacoma Gagliardo, vice Presidente, che ha illustrato al pubblico il tema del dibattito; La biodiversità del Cilento.

Gli ospiti che hanno partecipato all’evento sono stati; per la salute, Anna Passarelli, oncologa; Solidea D’Andrea, biologa marina, ha parlato della pesca; Edoardo Grieco, veterinario, ha raccontato il mondo della pastorizia; Antonio Pellegrino, Presidente della cooperativa sociale Terra di Resilienza ha portato la propria testimonianza sull’agricoltura, in particolare sulla coltivazione del grano; Mario Pellegrino, chef insieme a Immacolata Zumpano, cuoca ancestrale, hanno raccontato le peculiarità della cucina tradizionale.

I vari interventi sono stati intervallati dalle note dell’artista Hartmut Saam con la sua fisarmonica.

La grande regista Lina Wertmüller attraverso un videomessaggio ha salutato pubblico e Fondazione, poco prima dell’intervento dello scrittore Maurizio de Giovanni.

La serata è continuata con la proiezione delle opere finaliste, scelte della giuria composta da Antonio Barrella, fotografo, Gaetano Bellotta, giornalista e Frèdèric Lachkar, regista e attore.

I vincitori della V edizione del premio Pietro De Luca, Foto e Corti dal Cilento sono:

Fabiana Gerardo la prima classificata della categoria Foto singole, con lo scatto dal titolo “Saperi ed identità”; per la Categoria Foto racconti primo posto per Rachele Furiati e la sua serie sulla vendemmiaGiuseppe Jepis Rivello ha conquistato il primo premio della categoria Video smart con il suo racconto su “Il barbiere e il Presidente”, infine per la categoria Cortometraggi vincitore Raffaele Marsicano con l’opera “Si può avere di più” con attore protagonista l’artista Gino Cogliandro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *