Operatori della sanità. Stress sul lavoro, formazione al San Luca

Corso di formazione  questa mattina all’ospedale San Luca di Vallo organizzato dalla Segreteria Territoriale Fsi-Usae di Vallo della Lucania sul tema dello Stress e Benessere in Sanità nell’ambito della Campagna Nazionale dettata dal Segretario Generale Fsi-Usae Adamo Bonazzi sulla qualità della vita degli operatori sanitari.

FSI-USAE, ha riscontrato che negli ultimi anni gli operatori della sanità hanno visto  progressivamente deteriorare la propria qualità della vita; la questione organizzativa con le dotazioni organiche, il rispetto dei tempi di riposo, i turni, le notti, le domeniche, le reperibilità, il tempo per se stessi e la famiglia sta producendo seri danni per il benessere degli operatori, riscontrando numerosi casi gravi che sono sfociati anche in gesti estremi e/o eventi avversi per la salute. Fsi – Usae ha deciso di lanciare questa iniziativa per offrire un supporto reale nel mondo della sanità e sollecitare i colleghi a reagire positivamente. 

Ed è di fine maggio 2019 la notizia che L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha riconosciuto ufficialmente lo  Stress da lavoro ed il Burn-Out,  quale disturbo medico inserendolo nell’elenco delle patologie.

In questo panorama generale si è organizzato l’Evento  “Stress lavoro correlato in sanità: Impatto dei modelli organizzativi nella sindrome del Burn-out”.

Il corso si fregia degli Accreditamenti dell’Agenzia Nazionale per i servizi sanitari Regionali, dell’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Campania, dal consiglio dell’Ordine degli avvocati di Vallo della Lucania e del Patrocinio dell’Asl Salerno.

La Segretaria Territoriale Fsi-Usae Maria Teresa Eposito ha inteso chiamare i massimi esperti dell’Asl di Salerno pronti a chiarire e ad informare i discenti sulla problematica molto attuale che coinvolge ormai tutti gli operatori sanitari ed i dipendenti in genere in tutti gli ambienti lavorativi.

Dopo i saluti istituzionali prenderà la parola il Direttore del Servizio Prevenzione e Protezione nonché Direttore dei Medici Competenti dell’Asl di Salerno dr. Aristide Tortora che terrà una relazione sul Documento di Valutazione dei Rischi dell’Asl Salerno con riferimento allo “Stress lavoro Correlato”.

Successivamente vi saranno gli interventi a “due voci e quattro mani “del dr. Ferdinando Pellegrino e del dr. Giuseppe Esposito che hanno fatto dello Stress, del Benessere lavorativo e del Burn-Out i loro cavalli di battaglia scrivendo fiumi di trattati non ultimo “Burn-Out, Mobbing e malattie da Stress” edito da Positive Press 2019; ed è di questi giorni prevista l’uscita del volume “Burn-out, Mobbing e malattie da stress” edito da Positive Press Verona 2019.

Lunghissimi i curriculum dei due massimi esperti che interverranno a Vallo della Lucania; diremo solo che il dr. Pellegrino,  già altre volte presente nei corsi della Fsi-Usae, oltre ad essere uno psichiatra affermato dell’Asl Salerno, svolge l’attività professionale prevalentemente presso lo Studio Pellegrino, in Castel San Giorgio (SA) e collabora con il Centro Studi Psicosoma sempre a Castel San Giorgio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *