Agropoli calcio, sfuma la serie D. Brindisi in vantaggio

Ribaltare il risultato dell’ andata ed accedere in Serie D: l’Agropoli oggi era alla caccia dell’appuntamento con la storia
davanti al proprio pubblico, quello del “Guariglia”. Delfini senza Limatola, Pirone e Graziano. Brindisi dell’ ex Olivieri con il dubbio Quarta che ha attraversato tutta la settimana. Si ripartiva dall’ 1-0 per i pugliesi di sette giorni fa al “Fanuzzi” firmato Marino, Agropoli quindi costretta a vincere con due reti di scarto. Arbitrava l’incontro il signor Giuseppe Sassano di Padova, gli assistenti erano Lorenzo Giuggioli di Grosseto e Domenico Castro di Livorno.
La cronaca del match: al 3′ ci provava dalla trequarti Graziani, palla fuori bersaglio.
Al 6′ tiro di Procida deviato in corner.
Non accadeva nulla fino al 32′ quando un tiro a giro di Iaia terminava di poco alto sulla trasversale.
A cavallo del 35′ e del 40′ due conclusioni terminate abbondantemente a lato di Masocco e Quarta.
Al 42′ ospiti in inferiorità numerica per la doppia ammonizione a Iaia.
Il primo tempo non subiva ulteriori sussulti e terminava a reti bianche.
Nella ripresa subito la doccia gelata per i delfini: su palla inattiva cross per Pignataro che beffava Capone di testa.
Eravamo al 48′
Al 53′ rigore per i delfini per mano in area di Quarta. Dal dischetto Natiello fa 1-1, spazzando Pignataro.
Al 59′ ancora delfini alla ricerca del goal, ma il destro di D’Attilio finiva fuofi, stessa sorte due minuti più tardi per Graziani.
Agropoli che ci provava ancora al 65′ ma il destro di Masocco terminava alto.
Al 68′ ancora delfini in pressione con Capozzoli: destro alto di poco.
Al 79′ destro altro di Marino per il Brindisi.
All’ 81′ atterrato Capozzoli in area, ma l’arbitro lascia continuare.
All’ 83′ il fantasista di Aquara toccava un pallone a rimorchio per Natiello che terminava fuori di poco.
All’ 84′ Brindisi in nove uomini per l’ espulsione di Schirone. Un minuto più tardi pallonetto di D’Attilio raccolto da Pizzolato.
All’ 87′ gran sventola di Capozzoli che colpiva la parte inferiore della traversa.
Al 95′ tiro in porta di Natiello che terminava a lato.
Ma ormai era troppo tardi per i delfini. Stagione conclusa così: con quest’ultima amarezza per i cilentani, nonostante il coraggio dimostrato. Ad accedere in Serie D era il Brindisi.

Agropoli: Capone 99; Imparato (86’Doto), Mustone (90′ Pascual), Giura, F.Russo, Masocco (84′ Di Lascio), Capozzoli, Manzillo (45’Tandara), D’Attilio, Natiello, Graziani 01. A disp: L.Russo 00, Maggio 01, Raimondi 99, Garofalo 00, Di Lascio 99, Doto 99, Toscano 01, Pascual, Tandara. All: Esposito

Brindisi: Pizzolato; Ruscigno 00, Schirone 00, Iaia, Ianniciello, Fruci, Procida (78’Zizzi), Quarta (56’De Pasquale), Pignataro (61′ Giunta), Marino, Acosta. A disp: Lacirignola 00, Zizzi, De Fazio 99, De Pasquale, Giunta 99, Lieggi 99, Salamina 00, Girardi, Merito. All: Olivieri

Ammoniti: Iaia, Imparato, Quarta, Capozzoli, D’Attilio

Espulsi: Schirone, Iaia

Bruno Marinelli addetto stampa US Agropoli 1921

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *