Camerota, Scarpitta annuncia l’apertura di altri tre cantieri

Partiranno nei prossimi giorni tre interventi programmati che riguardano la messa in sicurezza di alcuni tratti viari ricadenti sul territorio comunale di Camerota. Lo rende noto oggi il sindaco di Camerota, Mario Salvatore Scarpitta, che dopo aver accolto le istanze dei cittadini, in concerto con il delegato alla Viabilità Manfredo D’Alessandro, si è immediatamente attivato per ottenere questa sistemazione di alcuni tratti pericolosi. Alla chiamata del primo cittadino ha riposto subito presente il presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese, che, attivati gli uffici del settore Viabilità e Trasporti di palazzo Sant’Agostino a Salerno, ha comunicato, con una nota del 3 giugno 2019, l’inizio nei prossimi giorni di lavori che riguarderanno la strada provinciale 164 (via Pasterola di Camerota capoluogo) e la strada provinciale 66 (nel tratto del Ciglioto e nella panoramica che collega il capoluogo con la frazione Marina).

Nello specifico gli operai interverranno in via Pasterola per rimuovere un avvallamento e ripristinare il guard rail mettendo in sicurezza la strada. Un intervento, invece, riguarderà la posa dell’asfalto lungo il Ciglioto, nelle zone più colpite dal dissesto. Il terzo lavoro prevede il ripristino dei muretti che costeggiano la Camerota-Marina, molti dei quali sono ormai quasi inesistenti. Altri, invece, molto danneggiati.

«Ci tenevo a ringraziare il presidente Strianese, il dirigente Domenico Ranesi e gli uffici della Provincia di Salerno e del Comune di Camerota che si adoperano ogni giorno per lavorare e per aprire e consegnare cantieri a questo territorio in passato troppo dimenticato da tutti – precisa Mario Salvatore Scarpitta, sindaco di Camerota – la messa in sicurezza delle nostre strade è fondamentale per l’incolumità e per lo sviluppo delle nostre frazioni. Andiamo avanti senza indugi e con la consapevolezza che grazie al lavoro di questa amministrazione, Camerota non è più sola».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *