Castellabate: Festa del pescato di paranza all’insegna della legalità

Sarà conferito, a Castellabate, nel corso della tre giorni della “Festa del Pescato di Paranza” in programma dal 14 al 16 giugno, il Premio Nazionale della Legalità a Salvatore Battaglia, cittadino di Mezzojuso (Palermo), noto per essersi schierato pubblicamente al fianco delle sorelle Napoli, che da anni combattono la mafia dei pascoli nel loro paese.

“Sono profondamente onorato di aver appreso l’intenzione degli organizzatori di assegnarmi un premio tanto prestigioso. – commenta Salvatore Battaglia – In terre come le nostre, così simili tra loro, tematiche come la legalità e la giustizia restano per molti un argomento scomodo. Trovo, quindi, meritevoli di lodi, moralmente e socialmente, gli organizzatori che hanno deciso di esporsi dando un grande contributo alla comunità locale e nazionale con l’istituzione del “Premio Nazionale Legalità”, e sarà per me un grande privilegio riceverlo, nella speranza che altre città d’Italia possano seguire il nobile esempio di Castellabate, del Campania Festival e della Festa del Pescato”.

Il premio è stato istituito nell’ambito del Campania Festival, appuntamento canoro giunto alla 13esima edizione e curato dal direttore artistico Bruno Carbone, importante per la presenza dei migliori cantanti selezionati da varie regioni del Sud Italia, che si terrà nelle prime due serate (14 e 15 giugno), per poi lasciare spazio nell’ultima serata (16 giugno) ai balli di gruppo.

Tale consegna avverrà sabato sera (15 giugno, ore 21) alla presenza del giudice Aldo Carrato, già membro della Suprema Corte Costituzionale e di Cassazione, e del giudice Carmine Olivieri, magistrato della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minori di Potenza, oltre ad altre Autorità Civili e Militari. Sentita e significativa sarà anche la presenza della Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore, a testimonianza e ricordo del primo cittadino di Pollica ucciso nel settembre 2010 da mani ancora ignote alla giustizia. Le telecamere di Seitv (185 e 819 dgt) riprenderanno l’evento presentato da un duo di grande qualità: la brillante Ertilia Giordano e il “cantattore” Gerry (reduce con successo da “Ciao Darwin”), con la professionale regia di Stefania Coralluzzo e la direzione artistica di Bruno Carbone.

L’iniziativa s’inserisce nel fitto programma dell’undicesima edizione della “Festa del Pescato di Paranza”, promosso dall’associazione Punta Tresino in collaborazione con gli sponsor ufficiali Friol e Pastificio Antonio Amato, che si terrà dal 14 al 16 giugno nel piazzale di Campo dei Rocchi, frazione Lago di Castellabate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *