Arresti Camerota, Romano lascia il carcere. Va ai domiciliari

Antonio Romano ha lasciato il carcere di Vallo della Lucania. Il gip Sergio Marotta dopo un lungo interrogatorio ha disposto per l’ex sindaco di Camerota gli arresti domiciliari.  Assistito dall’avvocato Marco Fimiani, Romano non si é sottratto alle domande del giudice.  Si è avvalso invece della facoltà di non rispondere l’ex amministratore Rosario Abbate che resta in carcere insieme a Fernando Cammarano ancora non sottoposto ad interrogatorio di garanzia. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *