VIDEO. Arresti per corruzione, il Procuratore Ricci: le indagini proseguono

Per il procuratore capo, Antonio Ricci, i tre si sarebbero mostrati «consapevoli della proposta corruttiva dell’imprenditore». Infatti, per la nomina dei commissari di gara, al responsabile dell’ufficio tecnico del Comune di Pollica, sarebbero stati promessi 10.000 euro in contanti da corrispondere, poi, al momento della nomina della commissione composta da funzionari ritenuti compiacenti, a garanzia del buon esito della gara. I militari dell’Arma, coordinati dal capitano Mennato Malgieri, hanno ricostruito quello che oggi e’ diventato l’impianto accusatorio anche grazie ad un’articolata attività tecnica di intercettazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *