San Luca, nuovo caso di meningite. 66enne trasferita a Napoli

Nuovo caso di lieve meningite in Cilento. Questa notte una donna di 66 anni, residente a Casal Velino, è stata trasferita all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania con febbre alta e dolori alla testa. La malcapitata è stata immediatamente sottoposta alle analisi di rito in seguito alle quali i sanitari hanno accertato il caso. Una forma lieve ma comunque i medici hanno disposto il trasferimento della donna presso l’ospedale“Cotugno” di Napoli dove i sanitari  hanno confermato la diagnosi. La donna è stata ricoverata nel reparto di rianimazione. Immediatamente è scattata la profilassi di rito. Tutto il personale ospedaliero che ha avuto contatti con la 66enne e i sanitari della postazione del 118 di Ascea che l’hanno trasferita al “San Luca” sono stati sottoposti alle cure necessarie per evitare il contagio. Stesso iter per i suoi familiari. Questo è il secondo caso di meningite registratosi in Cilento nel corso degli ultimi mesi. Nel marzo scorso era stato un 15enne di Agropoli a contrarla. Per fortuna il giovane è ora fuori pericolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *