VIDEO. A Rutino il Miracolo di San Matteo e il Volo dell’Angelo

 Da giovedì 9 a domenica 12 maggio 2019, Rutino, meraviglioso borgo del Cilento si appresta a rivivere la rievocazione della lotta tra San Michele Arcangelo e Lucifero e il Miracolo di San Matteo.

La quattro giorni di appuntamenti voluta dall’amministrazione comunale con il sindaco  Rotolo prenderà il via alle ore 18.00 di giovedì 9 maggio quando arriveranno a Rutino le reliquie di San Matteo dal Duomo di Salerno e si provvederà all’inaugurazione della fontana restaurata e dedicata al Santo. Saranno presentate le raffigurazioni della traslazione del Santo sui 10 archi prospicienti la fontana con i disegni e la direzione artistica dell’Arch. Renaldo Fasanaro. Nel corso della serata sarà inoltre  l presentata l’originaria fontana che era chiusa da un muro da oltre 100 anni. Tra le Autorità presenti il Cardinale Renato Raffaele Martino, protodiacono di Santa Romana Chiesa, il Vescovo di Vallo S.E. Mons. Ciro Miniero, Corrado Matera, assessore regionale al turismo e ai beni culturali oltre vari sindaci del territorio. Venerdì mattina dopo l’accoglienza degli alunni delle scuole è  prevista la visita alla fontana. Una delle artiste che hanno dipinto gli archi di San Matteo realizzerà dal vivo un lavoro su compensato illustrando ai ragazzi la tecnica utilizzata. A seguire la Catechesi in chiesa su San Matteo a cura di don Michele Pecoraro, parroco del Duomo di Salerno

Venerdì sera , a partire dalle ore 20.30, in Piazza Vittorio Veneto ci sarà la rievocazione storica de “Il miracolo dell’Acqua di San Matteo” a cura di Gaetano Stella.  Oltre sessanta attori presenteranno la rievocazione del miracolo dell’acqua avvenuto a Rutino nell’anno 954 durante la traslazione delle reliquie del santo. Sarà presente Michele Strianese, Presidente della Provincia di Salerno. Sabato 11, a partire dalle ore 8.0,0 ci sarà la tradizionale Fiera di San Michele. Domenica 12 maggio, invece, dalle ore 12.30 sempre in Piazza Vittorio Veneto ci sarà il Tradizionale volo dell’Angelo con la simulazione della lotta tra San Michele Arcangelo e Lucifero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *