Gelbison, ennesima salvezza ma più ombre che luci

Una salvezza arrivata soltanto all’ultima giornata e grazie al prezioso aiuto del Nardò, che supera il Nola e manda i vallesi dal purgatorio direttamente in Paradiso. Un Paradiso che, però, non suscita gioie nell’ambiente e tra i tifosi rossoblu. Sotto accusa una stagione con troppe défaillances soprattutto casalinghe, nonostante un discreto inizio corroborato da due vittorie ed altrettanti pari nelle prime 4 giornate del girone H, prima dello stop casalingo del 5° turno il 14 ottobre scorso contro la Sarnese. Quindi i pareggi: tanti, troppi. 13 in tutto, assieme al Nardò la compagine del raggruppamento con più segni X. Solo 8 i successi. Ben 13 i KO. Al Morra la Gelbison ha conquistato 5 vittorie, con altrettante sconfitte e 7 pareggi, mentre lontano da casa sono stati solo 3 gli hurrà rossoblu, a fronte di 6 pareggi ed 8 sconfitte. 37 le reti segnate, 49 quelle subite.

Vito Sansone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare le caratteristiche del sito e la tua esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o se non desideri accettare i cookie quando utilizzi questo sito web, visita la nostra pagina  Informativa globale sull’utilizzo dei cookie e tecnologie simili.