Bandiere blu, Cilento da record conquista 13 vessili

Sono 183 i Comuni italiani che hanno ottenuto la Bandiera Blu per il 2019, 8 in più rispetto allo scorso anno.

In totale sono 385 le spiagge premiate e 72 gli approdi per la 33esima edizione del premio assegnato dalla Fee (Fondazione per l’Educazione Ambientale) per la qualità del mare e i servizi offerti nei centri costieri. Oggi l’assegnazione a Roma, alla sede del CNR. Domina la Liguria che sale a 30 località con tre nuovi ingressi seguita dalla Toscana con 19 località. Confermate le 18 bandiere per la Campania.

Il Cilento si conferma ancora una volta al top. 13 quelle attribuite ai litorali di Capaccio Paestum, Agropoli, Castellabate, Montecorice, San Mauro Cilento, Pollica con Acciaroli e Pioppi, Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola, Ispani, Vibonati e Sapri. Bandiera Blu anche per Positano in Costiera Amalfitana.

In Provincia di Napoli, invece, il vessillo Fee sventolerà sulle coste di Anacapri, Massa Lubrense, Piano di Sorrento e Sorrento. Dunque tutto confermato esattamente come un anno fa.

Oltre alle Bandiere Blu per le spiagge, la Provincia di Salerno ha ottenuto 6 riconoscimenti anche per gli approdi di Agropoli, Pollica, Casal Velino, Camerota e Palinuro e Marina d’Arechi a Salerno.

Da segnalare anche le 5 “bandiere blu” per la Basilicata con il nuovo ingresso di Pisticci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *