San Luca, caos nel reparto di Ortopedia. Un solo medico in servizio, bimba in emergenza attende consulenza

Ancora problemi e caos al reparto di ortopedia dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. Per il turno pomeridiano è in servizio un solo medico. Una situazione che sta determinando non pochi disagi. L’ortopedico in servizio, infatti, è chiamato a svolgere l’attività ambulatoriale in reparto e ha difficoltà a gestire anche le urgenze del pronto soccorso che come spesso accade, anche oggi ha numerosi accessi. Tra gli utenti che hanno duvoto far ricorso alle cure mediche anche una bambina che ha riportato una sospetta distorsione alla caviglia e che necessiterebbe di una consulenza di un ortopedico. Necessita di una consulenza ma l’ortopedico non arriva. Non è la prima volta che si segnalano carenze di personale all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. Il reparto di ortopedia era già finito sotto i riflettori alcuni giorni fa quando il sindaco di Moio della Civitella, Enrico Gnarra, denunciò gli eccessivi tempi di attesa per degli interventi chirurgici, a causa anche della carenza di medici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *